Lo scopo del modulo è evidenziare lo stretto legame esistente fra il concetto di equilibrio nell’ambito della Fisica e la medesima nozione nel contesto dell’Economia, con riguardo sia alla storia del pensiero economico che ai significati assunti dallo stesso termine in entrambe le discipline.

Per comprendere il funzionamento dell’economia gli economisti suddividono il mondo in singoli mercati (mercato delle merci, mercato del lavoro, mercato dei capitali) e poi analizzano l’equilibrio in ciascuno di essi. I mercati tendono all’equilibrio.

L’ equilibrio è una situazione in cui gli individui non possono migliorare la propria condizione cambiando comportamento.

Il comportamento dei mercati varia a seconda che si consideri il breve o il lungo periodo. Per risolvere un problema dobbiamo sempre sapere di che tipo di periodo stiamo occupandoci.